L’arte «alternativa» nei giorni del coronavirus: teatri, racconti e fondazioni da seguire online

Gli appuntamenti sono tutti online in questi giorni di emergenza sanitaria. Il coronavirus ci costringe a casa, ma teatri, musei e fondazioni lanciano iniziative raggiungerci tutti e radunarci in una grande platea virtuale.

Teatro alla Scala

Dal 23 marzo al 21 aprile la piattaforma RaiPlay mette a disposizione uno spettacolo al giorno: 30 produzioni tra cui 4 balletti, tutte registrate tra il 2008 e il 2019 e in gran parte inedite per il web. Ogni spettacolo resterà visibile per un mese a partire dalla data di pubblicazione.

A questo link il calendario giorno per giorno. Orchestra, Coro e Corpo di Ballo sono sempre quelli del Teatro alla Scala. Tra gli spettacoli, titoli come «Sogno di una notte di mezza estate», «Attila» e «Don Chisciotte».

 

Fondazione Cineteca Italiana

In questi giorni di vita casalinga un po’ forzata, c’è tempo per riprendere in mano libri e vecchi film (e magari colmare lacune di anni!). Ve ne avevo già parlato su Facebook, a questo link. Se siete appassionati o anche solo curiosi, registratevi al servizio di streaming online gratuito della Videoteca Morando messo a disposizione dalla Fondazione Cineteca Italiana. In catalogo ci sono più di 500 tra film, documentari, spezzoni di pellicole che sono la storia del nostro cinema.

Ad esempio, se volete riscoprire una Milano d’epoca, il consiglio cade su «Cinque anni in un giorno», documentario sugli effetti del boom economico, oppure sui Cinegiornali che raccontavano movimenti studenteschi a Milano o ancora piccole perle della storia del cinema come «Il bacio di Comerio» film del 1915 che mostra il primo reporter cinematografico della storia, il milanese Luca Comerio, filmato dalla sua stessa macchina da presa in un gesto intimo e appassionato

 

Fondazione Pirelli

Una visita della Fondazione Pirelli inedita e speciale: dall’archivio, con i suoi oltre 3,5 km di documenti che testimoniano la storia del Gruppo Pirelli a partire dalla sua fondazione nel 1872, passando per  la sala di consultazione, dove è possibile ammirare il celebre mosaico “La Ricerca scientifica” realizzato nel 1961 da Renato Guttuso, fino all’open space che racconta, con installazioni multimediali, “la pubblicità con la P maiuscola”, ovvero la comunicazione d’autore di Pirelli dagli Settanta a oggi. Il tutto, da smartphone, tablet o dal pc di casa.

Il tour virtuale fondazionepirelliexperience, navigabile sul sito fondazionepirelli.org, consente di visualizzare le migliaia di fotografie e i bozzetti della sezione dedicata alla comunicazione visiva. Ci sono poi i #fondazionepirellipodcast, per ascoltare racconti di corse, di prodotti e di campioni ma anche di tecnologia, innovazione, welfare, arte, grafica e design: “storie dal mondo Pirelli” ora disponibili in versione audio.

 

Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Appuntamento speciale di quello in programma mercoledì 25 marzo, proposto dal team di Luna Rossa Prada Pirelli, che vedrà protagonista Horacio Carabelli, Co-Design Coordinator del team, per ripercorrere il percorso di realizzazione del nuovo AC-75 “Luna Rossa” , dal progetto su carta fino all’imbarcazione finita, evidenziando come il modello AC-75 odierno si sia evoluto rispetto alla versione AC-72 esposta al Museo.

Anche il team del museo ha ideato un format digitale #storieaportechiuse, per raccontare le storie più belle del Museo sui canali Facebook e Instagram. Attraverso video, immagini, documenti inediti che parlano di scienza, tecnologia, dietro le quinte, education, noi pubblico virtuale entriamo nel Museo al momento non accessibile.

Lascia un commento