Lars Burger a Milano, hamburger gourmet e atmosfera vintage sui Navigli

Si chiama Lars ed è un angolino di poesia sui Navigli. Ci si arriva con il tram numero 2, appena scesi la magia della chiesetta di San Cristoforo che si riflette nel Naviglio Grande, i ragazzi della Canottieri Olona che si allenano, i bambini che escono dalla scuola lì vicino.

Entrare in questo burger bar è una carezza per l’anima: aperto dalle 8 del mattino fino a mezzanotte soddisfa tutte le esigenze, dalla colazione al cocktail dopo cena. I posti a sedere sono una ventina o poco più, l’atmosfera un po’ bohemien, un po’ radical chic con i mattoni a vista, un salottino vintage, l’arredo rustico anni ‘70 e alcuni elementi in ferro che richiamano lo stile industriale. Un burger bar dove si mangiano sontuosi panini, ma anche piatti vegetariani e vegani (soprattutto a pranzo), insalatone e wrap leggeri.

Si chiama Lars dal nome dei quattro soci che lo hanno fondato, anche se oggi sono rimasti in tre: Andrea, Roberta – che insieme a Costanza gestisce colazioni e pranzi – e Simone in cucina. Insieme a loro anche Davide che si occupa del bar nel pomeriggio.

Scoperto una sera, passandoci davanti di fretta, mi ero appuntata il nome per tornarci con più calma. Alla fine mi sono fermata a fare merenda un pomeriggio che ero da queste parti, un caffè un bocconcino dolce e il wifi gratuito per controllare le ultime mail. Con la voglia già di tornarci per assaggiare un hamburger!

Lars Burger si trova in via Giovanni Enrico Pestalozzi, 4

Lascia un commento