La casa di Alessandro Manzoni, un tuffo nella storia in centro a Milano

Un tuffo nel passato, giusto nel cuore di Milano: è la visita alla casa di Alessandro Manzoni. La storia di Milano scorre attraverso le stanze che si snodano all’interno del palazzo di via Morone, tra immagini dello scrittore, della sua famiglia, dei luoghi frequentati, le bozze e le revisioni delle sue opere fino ad un’inedita sezione botanica che racconta la passione di Manzoni per le piante.

Riaperta a inizio ottobre, dopo 10 mesi di restauro, la casa è un luogo simbolo della città e merita di essere visitata, profuma di storia. E soprattutto profuma di affetti. A partire dall’amore per la città alla famiglia dello scrittore (la moglie Enrichetta Blondel e i loro 10 figli) agli amici illustri che Manzoni ha ospitato in queste stanze (Silvio Pellico, Pietro Verri e Vincenzo Monti tra gli altri).

La cosa che mi cattura prima di tornare nel traffico cittadino è quel giardino nascosto tra i palazzi a cui Manzoni teneva tantissimo e che rappresentava il suo ‘sfogo’: un piccolo terreno (dove troneggia la storica magnolia, che si dice sia stata piantata da lui stesso) racchiuso tra la sua casa e quelle che oggi sono le Gallerie d’Italia. Un’oasi che lo scrittore amava e che lo ispirava per le sue opere.

Il tempo si è fermato qui, eppure l’impressione di essere in una casa museo non mi sfiora nemmeno per un momento: è un luogo vivo che racconta il centro di Milano e la storia affascinante di Manzoni.

casa_alessandro_manzoni_milano_4

casa_alessandro_manzoni_milano_6

casa_alessandro_manzoni_milano_1

casa_alessandro_manzoni_milano_3

casa_alessandro_manzoni_milano_5

casa_alessandro_manzoni_milano_2

casa_alessandro_manzoni_milano_9

casa_alessandro_manzoni_milano_7

casa_alessandro_manzoni_milano_8

Casa del Manzoni si trova in via Gerolamo Morone 1

Lascia un commento