Casa degli Atellani and the Vineyard: the forgotten story through Leonardo and Milano

Da una parte la Basilica di Santa Maria delle Grazie, dall’altra Casa degli Atellani e al suo interno una vigna dimenticata. È da mesi, da quando ho sentito parlare del progetto di riportare in vita la vigna di Leonardo, che volevo visitare questo piccolo angolo nascosto di Milano… ma ancora non ci ero riuscita.

L’occasione arriva in un sabato pomeriggio a passeggio per la città, alla scoperta di cortili nascosti. Insieme ad un gruppetto di appassionate Instagramers, ci addentriamo oltre la facciata di corso Magenta. La scoperta è bellissima.

Un palazzo ancora perfettamente conservato con un cortile fotografato già migliaia di volte, ma che affascina. Poche le stanze visibili, angusti gli spazi, ma basta fare qualche passo in più per arrivare nel giardino e avere la sensazione di essere stati trasportati nel tempo.

Un mix di statue neoclassiche danno il benvenuto lungo i vialetti fino alla famosa Vigna di Leonardo. Un piccolo appezzamento di terra che Ludovico Sforza donò a Leonardo nel 1498 e che lui curò e protesse in ogni modo… e che negli anni però è stata dimenticata fino a scomparire. Fino a trovare nuova vita con Expo.

FullSizeRender-7

FullSizeRender-1

FullSizeRender-5

FullSizeRender-2

 

IMG_6329

On one side the Basilica of Santa Maria delle Grazie, on the other House Atellani and inside a forgotten vineyard. Since I heard about the project of Leonardo’s vineyard, I wanted to visit this little hidden corner of Milan.

The opportunity came in on a Saturday afternoon during a photowalk through the city, discovering hidden courtyards. Along with a small group of passionate Instagramers, we entered the front of Corso Magenta. The discovery is beautiful.

FullSizeRender-6

FullSizeRender-8

FullSizeRender-4

FullSizeRender-14

FullSizeRender-15

We found a perfectly preserved building with a courtyard already photographed thousands of times, but very fascinating. Few rooms visible, cramped spaces, but just make a few more steps to get to the garden and have the feeling of having been transported back in time. A mix of neoclassical statues welcomes you along the paths to the famous Leonardo’s Vineyard. A small plot of land that Ludovico Sforza gave to Leonardo in 1498, that he defended and maintained at all costs… Over the years, however, the vineyard was forgotten until it disappeared. To find new life with Expo.

 

 

IMG_6361

FullSizeRender

FullSizeRender-11

FullSizeRender-10

FullSizeRender-9FullSizeRender-3

FullSizeRender-12

Casa degli Atellani (La Vigna di Leonardo) si trova in corso Magenta 65

Lascia un commento