Bomaki, where to eat fusion mix through coloured tiles: as good as an orchid

Mi è sempre piaciuto andare in giro a curiosare posti nuovi: ristorantini, lounge bar, terrazze all’aperto e da quando ho deciso di raccontare le mie scoperte sul blog, lo faccio con ancora più piacere.

Così quando la mia amica Cinzia mi ha parlato di Bomaki, ho colto l’occasione al volo.

I tavolini colorati che si affacciano su largo La Foppa sono invitanti anche se un po’ troppo piccoli pur per due file di maki e due calici di bianco ghiacciato. L’atmosfera è rilassata, la musica soffusa che proviene dal locale avvolge anche il dehor. Le specialità giapponesi mixate a quelle brasiliane (uramaki e burritos) creano un mix interessante e gustoso. Il chupito a base di vodka, frutto della passione e mango va giù che è un piacere. Ma quello che mi ha catturato del locale è quello stupendo bancone fatto di piastrelle colorate che mi ha ricordato gli azulejos portoghesi, solo più festosi e colorati. E poi quelle orchidee, tante orchidee delicate sparse qua e là. “Sau Lan” dicevano i cinesi un tempo, buono come un’orchidea: una rievocazione della bellezza del fiore e della bontà che sembra sprigionare. Se mix fusion dev’essere… mai citazione è stata più azzeccata.

bomaki

Bomaki Foppa si trova in largo La Foppa 1

Lascia un commento