Chi c’è dietro quella finestra?

Vi capita mai di guardare fuori dalla finestra e provare a curiosare, innocentemente, dietro i vetri di chi abita vicino a voi? A me succede a volte. E mi ritrovo a immaginare le storie di vita di chi abita oltre il mio terrazzo. oltre il panorama di tetti parigini, c’è quell’appartamento che fa sognare. Le luci soffuse, una tenda color ocra a proteggere l’intimità della vita che si svolge dietro le due finestre, sempre socchiuse. Ci sono un padre, una madre, due bimbi di sei sette anni. A ben guardare, potrebbero essere scambiati per la ‘famiglia del Mulino Bianco’… quella della pubblicità, che già quando si alzano al mattino hanno tutti il sorriso stampato sul viso. In ogni caso loro li vedo soltanto nelle sera d’estate quando l’afa costringere a godersi gli spazi all’aperto. Poi si rintanano in casa e il loto terrazzo resta proprietà della mia immaginazione. dall’altra parte c’è quel ragazzo che lavora sempre al computer, disteso su lenzuola rosse, in mano una spremuta d’arancia e addosso solo un paio di boxer neri. Gli addominali scolpiti da ore e ore di palestra, un’amica che si palesa solo qualche sera la settimana, una televisione che saltuariamente riflette le immagini sul vetro della finestra. 
fotofinestra copia Have you ever looked at your neiboroughs windows trying to catch what’s happening inside those flats? I do it sometimes. And that’s the occasion to dream on life running over there. As in summer when I look at the family who live in front of my balcony or when I look at the handsome boy living in the flat with the red linen bed. Just stories for my fantasy….

Lascia un commento